Diario 57: El melon s’è bon

Se pensate che sia impossibile fare stare quasi un centinaio di persone in una normale sala, sfamarle tutte, fare una tombola con annesso karaoke e balli…allora non conoscete gli alpini di Isola Rizza.
Uscita ormai confermata da anni che vede noi del Più di Uno quasi in formazione completa: eh quando c’è da mangiare.. 🙂
Arrivo a scaglioni dai vari punti di ritrovo, così i poveri alpini e famiglie hanno tempo di abituarsi al trambusto e ad aessere somemrsi di saluti/parole/cappotti e poi tutti seduti! Qua si inizia subito a mangiare! Sia mai che il viaggio ci abbia messo appetito 🙂
Tra primi, secondi, torte e perfino l’insalata per i più salutari, il momento pèiù atteso arriva: la tombola!!
Quest’anno la fortuna è stata un poco dispettosa e ha premiato più volte le stesse persone che generosamente hanno lasciato la seconda vincita a qualcun’altro meno fortunato.
Sulle note di Dj Alberto siamo perfino riusciti a ballare snza far grandi danni (apparte una lampadina colpita con una mano e scoppiata… ma il resto è rimasto integro 🙂 ).
Mezzanotte arriva velocemente, troppo in alcuni casi, e mentre c’era ancora la fila al karaoke è ora di salire in macchina per tornare. La prosisma votla iniziamo prima a cantare!!
Immancabile, come se fosse ormai il saluto tra noi e gli alipni, il cantare tutti insieme “el melon s’è bon” 🙂
Come sempre grazia alpini!!! e all’anno prossimo!!!

– Chiara –

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *