Diario di bordo 66: urrah per zio Michele!!

Tutti hanno uno “zio d’America” o almeno sperano di averlo… noi del Più di uno abbiamo Zio Michele!! che ogni anno ci invita presso la sua azienda agricola a fare un mega barbecue tutti insieme!
E credetemi, già il posto è stupendo, se aggiungete zio Michele che ci fa fare quello che vogliamo, ballare in giro con la musica a tutto spiano e mangiare della buona carne… l’uscita è unica.
I soliti cuochi sono relegati davanti al camino a cuocere chili di carne per tutti, mentre tutti gli altri fanno aperitivo con musica di sottofondo.
Per chi è stanco c’è anche una accogliente amaca pronta (vero Riky??) e metri e metri di erba verde dove poter camminare o su cui sedersi.
L’attesa è un po’ lunga ma ne vale la pena: la carne è precedeuta d aun odorino che farebbe venire l’acquolina a chiunque!
L’abbiocco è dietro l’angolo e per una mezz’ora non si sente il vociare solito ma solo bisbigli provenienti da qualsiasi angolo del prato, mentre le volontarie sparecchiano tutto chiacchierando.
Un caffè ristoratore e via con la musica ancora!! per sfruttare gli ultimi 30 minuti che retsano prima di tornare a casa.
“ma non potete chiamare i genitori e dire di venire pipù tardi?? ma non possiamo restare anche a cena? ma veniamo anche domenica prossima?” sono le domande che vengono ripetute quando dobbiamo purtroppo dire che è ora di partire.
Ma non preoccupatevi ragazzi che zio Michele ci aspetta ogni anno!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *